Cara è la fine...ci annusano ormai,sentono il lezzo del panico che spruzza in freddi sudori il terrore che c'è.Non glieli daremo per ungersi dei nostri mali stillanti le mani avide:che ci tocchino morti, secchi e gelidi.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante.Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te.Dieci pistole spianate e dieci sguardi ruvidi e tesi che puntano qui dentro l'auto, e la corsa finisce così. Cara è la fine...perdonami.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante. Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te. Ci vogliono vivi e colpevoli...ma che vita è una cella? Avremo di più:quella stella che un giorno mi donasti, lassù.Oh, non piangere...

martedì 28 settembre 2010

Adro - Consiglio comunale sotto scorta

video

Povero Lancini, in pochi giorni,
da Premio Oscar a "O'scarso"
(Adro: c'era anche gente normale... che normalmente s'incazza)


di Jebediah Wilson
(inviato/minacciato a Adro )

"Ecco cosa succede quando cerchi di fottere chi non conosci". Così parlava (a vanvera) Walter Sobchak al povero Larry Sellers, ne "Il Grande Lebowsky" (vedi foto), il film dei Fratelli Cohen da cui MdC trae costante ispirazione per l'interpretazione della realtà.

"Ecco cosa succede quando si ha a che fare con persone poco ragionevoli" ha invece esclamato ieri sera, tra l'ilarità generale, il Principe di Adro, Gran Visconte di Polenta Abbrustolita, Oscarso Lancini, semplicemente: un uomo solo. Da quando il gen. Bava Beccaris l'ha praticamente sfanculato a mezzo Giorgetti, la tracotanza dell' Oscarso è in fase di settaggio e alterna momenti di disperate creste rubizze ad attimi di panico fanciullesco: il mostro che ha creato gli si sta rivoltando contro e lui vorrebbe correre a piangere dalla mamma (donna padana che, col senno di poi, forse l'ha picchiato troppo... oppure troppo poco).

Ieri sera si sarebbe dovuto tenere il Consiglio Comunale, ma il presidente dell'assise (lo stesso Oscarso Lancini) ha deciso di sospendere la seduta per ragioni di ordine pubblico e di spostarla a questa sera (28 settembre), a porte chiuse. Paura eh...

LA BELLA OMERTA' DI UNA VOLTA - A disturbare il povero Oscar, telecamere e giornalisti (Annozero, Corriere.tv, La 7 e giornali vari) che - parole sue - "avrebbero contribuito a creare ad Adro un clima che prima non c'era". In effetti ci ricordiamo perfettamente del momento in cui "telecamere e giornalisti" hanno inaugurato una scuola con 700 simboli di un Partito (per la tangente). E come dimenticare la terribile ordinanza con cui "Telecamere e giornalisti" vietavano il bonus bebè per gli stranieri regolarmente residenti ad Adro. E di quell'assurda fissazione di "telecamere e giornalisti" per il menù padano nella mensa scolastica? Che vogliamo dire?

SOLD OUT - Tutto esaurito in platea (equamente divisa tra sostenitori e oppositori dell'Oscarso). Il consiglio che avrebbe dovuto ufficializzare il menù "padano" (quello della torta al maiale, dei casoncelli di maiale, del gelato al maiale) per la mensa scolastica e trattare questioni di bilancio e passaggi tecnici sulle permute dei poli scolastici. Alla fine Lancini se ne è andato scortato da una delle «gazzelle» dei carabinieri (diverse le pattuglie presenti per garantire lo svolgimento del consiglio).

Gli estremi per la sospensione della seduta c'erano tutti. Più che le telecamere (legittimate a riprendere visto che si tratta di pubblica assise), sono stati i numerosi commenti provenienti dal pubblico (di solito non si può intervenire) a turbare profondamente la sensibilità del Presidente della Repubblichetta Padana (Banana) di Adro.

POER OSCARS - "Signor sindaco, perchè non parla? Ha forse qualcosa da nascondere?" ironizza un oppositore dalla platea, mentre un lanciniano padano Dop(ato) apostrofa le telecamere con parole argute: "Il sindaco vi ha chiesto di uscire, perchè non uscite? Non siete nemmeno un po' obbedienti". (Evidentemente di schiavi ce n'è già abbastanza in giro). Dai banchi dell'opposizione solo cortesie. Per tutta la durata della querelle, la minoranza non ha prodotto alcun suono, restando al proprio posto, pacatamente ripiegata su se stessa, come da ordini dell'Oscarso. Davvero bravi. "Perchè voi non avete mai detto o fatto nulla?" domandano i giornalisti. Silenzio, educazione e un po' di quello che ci vuole.
A controllare la situazione (forse per conto del generale Bava Beccaris?) c'era pure il Russel Crowe de noantri, Capitan 'Lehander della Confraternita del Leone (al secolo, Alessandro Marelli, legaiol consigliere regionale semplice, nella foto a lato, con la tuta da lavoro). Purtroppo, il tregolamento impone - tra le altre cose - l'obbligo di lasciare spade e clave fuori dalla sala. Per fortuna nessuno ha oltraggiato l'onore di qualche cavaliere o quello di qualche padama altrimenti sai che mattanza ti tirava fuori Capitan 'Lehander? ("Al mio segnale scatenate l'Inferno!!!"). E invece nulla. Sembrava di stare in un paese normale: contestazioni democratiche e legaioli finamai quasi educati ad ascoltare in silenzio le lamentele degli oppositori dell'Oscarso (evidentemente si sono accorti della cacata... per firtuna).
A VOLTE RITORNANO... - Miracolo! Tra i presenti c'erano pure quelli della segreteria bresciana di Rifondazione Comunista, usciti dieci minuti dalla clandestinità per divulgare un esposto già presentato al Prefetto di Brescia, Livia Narcisa Piuma Struzzo Cappelletto in Brodo, in cui viene chiesta l'immediata rimozione dei Soli. Che paura che ci fa Prc...
Prc, dal punto di vista onomatopeico, ricorda vagamente il suono di una pernacchietta o di una scoreggina. Non ce ne voglia il segretario bresciano, il buon Fiorenzo Bertocchi a cui va tutta la nostra solidarietà e simpatia guascona. Accattivante la grafica del documento stampato (e sfocato) su foglio di riciclo probabilmente con un vecchio cilcostile modello Soyuz, ritrovato in qualche scantinato di Bragationovsk.

...E A VOLTE (CI) RITROVANO - Prima dell'inizio del vermissage adrense, allegra rimpatriata con alcuni simpatici indigeni (chachemirino, gel e orecchino discreto) conosciuti durante l'ultimo presidio "anti-Soli".
"Ti piace proprio Adro" ha esordito l'amico padano, rivolgendosi allo scrivente (immediata cacarella in tha braga, ndC). Risposta: "Beh... è abbastanza interessante quello che accade da queste parti". Controreplica: "Se vuoi hanno fatto le fogne nuove dall'altra parte del paese"... disagio... silenzio... arriva un altro adrense - decisamente meno simpatico -: " - conferma con sorrisetto himmleriano - sono già pronte e sarebbe bello infilarvici dentro uno per uno". Risponde MdC: "A riuscirci..."
Fortunatamente il primo padano (Cachemirino, quello col cervello) prende subito le distanze dal comportamento di Sorrisetto: "ognuno - dice - è libero di avere le proprie idee e io rispetto chi non la pensa come me. Per esempio, secondo me non è giusto imporre solo carne di maiale in mensa, se a giù la ga pias mia che fal?... (trad: se a uno non piace cosa fa?)". Siamo perfettamente d'accordo. j.w.
*
NOTA: A volte le costruzioni dialettali - spesso inventate di sana pianta - vengono "scritte" in maniera errata. Purtroppo per voi: non abbiamo voglia, se non in casi eccezzionali, di aprire word e cercare il segno corrispondente al fonema. Blogspot non ha la funzione "Simboli". Chiediamo dunque scusa per le forzature a chi ci piace il dialetto brésà che è uno degli idiomi più belli dell'universo.

22 commenti:

Jebediah Wilson ha detto...

se andiamo avanti così, la cover del circo polentogni non la togliamo più

rsk ha detto...

scrivo da Panama causa maltempo, il viaggio più lungo della storia!...
fascisti e democristiani forse qualcuno si chiederà perchè non togliamo più la copertina del circo polentogni? me lo sto chiedendo anch'io ma si vede che sta avendo talmente su(l)ccesso che le repliche sono già programmate fino al 2020...speriamo che il tendone prenda fuoco come nelle migliori tradizioni cinematografico-circensi!!! deliriuuuummmm...comunque massima solidarietà a Jebediah!!! mi spiace avrei rivisto volentieri cachmirino!!!

Joe The Dog ha detto...

Con tutta la merda che state sollevando da quelle parti, in effetti delle nuove fogne servivano.

Anonimo ha detto...

DA PANAMAAAAAAAAAAAAAAAAAAA??????????????!!!!!!!!!!!!!!

Lee Scratch Perry ha detto...

Per Sorrisetto:

Perchè sarebbe bello infilare gente nelle fogne?
Vi divertite così lì, non avete un cinema, un campetto da calcio...?

Mi chiedo pure:
Perchè se ti diverti a infilare cristiani nelle fogne, ci vuoi infilare proprio noi, che tra le altre cose non ti abbiamo mai chiesto un cazzo, e non chi prende i soldi (anche i TUOI) per buttarli nel cesso acquistando simbolini della Lega, che poi era ovvio che qualche persona di buon senso avrebbe fatto togliere?

E infine: non sai che Jebediah è un individuo estremamente instabile e pericoloso? Pensi che me ne vado in giro con un uncino al posto della mano sinistra perchè mi piace?
Chi pensi che mi abbia staccato la mano a morsi eh, Chi pensi che sia stato?

Logorrea Scoloman Paname ha detto...

Ciao RSK!

Viaggia bbbbbene, cccioè, viagggia bbbbbbbene!

Saluti da Ospitalèt! ha detto...

Cioè ma questi qui fanno i consigli per discutere del menù padano???????

Caso, ma che bù tèp!

ma ghif nient alter de pensà, lè da chele bande, durante el dè?!
L' è un mès che i parla de oter apena per 'ste stipidade, ma oh!

Dopo disìf che i gà bù tèp i terù...

Ma dai osti!

Ilpa Dano ha detto...

Sono un blogger viaggiatore.

Chiedo a tutti di votare e sostenere SEMPRE il sole delle alpi.

Basta apporre una X sulla futura scheda elettorale.

Perchè se verba volant, scripta manent.

L' intraprendente Aldo ha detto...

Dal Corriere:

"Berlusconi pone la fiducia
Sette centristi orientati al sì

(...)A Montecitorio il premier potrà contare, con certezza quasi assoluta, sull'appoggio di sette centristi: al gruppo misto sono passati infatti cinque deputati dell'Udc (i siciliani Calogero Mannino, Saverio Romano, Giuseppe Drago, Giuseppe Ruvolo ed il campano Michele Pisacane) e due deputati dell'Api (Massimo Calearo e Bruno Cesario)..."

Mi chiedo quali alti "principi" muovano le scelte di questi magnifici 7 "centristi". E se nell' ombra Casini sotto sotto se ne tiene una parte di questi "principi"...

Lee Sunset Perry ha detto...

Che poi se proprio vogliamo dirla tutta, il sole di Negril al sole delle Alpi gli spacca il culo.

MdC ha detto...

Primi a dare la notizia di Napolitano. Ora la da anche Rai News. Abbiamo dato il buco a tutti. pippate l'orso ;)

ellekappadirittiriservati ha detto...

Un ciuccio attempatello e scarcagnato
-che ar cambio ormai nun vale più 'na sega-
er socio der Sovrano Re Patacca,
(quello che cià er pendaglio raggrumato
ma core appresso a tutte le patonze)
se ne sortì, grattannose la panza,
cò na frasetta pè alliscià la Lega:
"li romani, sò porci, sò ladroni e sò magnaccia!"

Pè scaccolasse via 'sta vijaccata
ed allustrasse er popolo indignato,
li servi der Patacca fanno er coro:
ma nun è gnente, è solo 'nà frescaccia,
'na cosa detta senza la malizzia
da chi nun sa tenesse un cecio in bocca!
Ce vole propio tanta cattiveria
pè penzà che er somaro raja il vero.
Anzi, er ciuccio, a ripensacce mejo,
-informeno i scagnozzi der Magagna-
è solo un martire der libbero penziero.

E quanno torna ne la Capitale,
ve la fa vede lui Roma Capoccia,
cor fatto che ha inventato la padagna
-la gran cuccagna fonte di bisboccia
je svòta la saccoccia e se la magna.
Se va a rubbà la trippa puro ai gatti
e fa er federalismo cò l'abbacchio.

Ma li romani a 'sti buffoni a cacchio
che calano da loro a cercà rogna
ar massimo je fanno 'na scafetta,
e pe risponne ar ciuco ed ar suo rajo
-romani sì, ma mica sò cornuti-
je fanno con il voto un ber cucchiaio
e poi con carma -tranquilli, nun c'è fretta-
li vonno vède all'arberi pizzuti.

ehi ce l'hai con me? ha detto...

beh, spero almeno che nel bag lunch delle giovani promesse padane sia incluso del braulium divinorum!

thebestbeastbeat ha detto...

ma ohhh! siamo nel 2010! ma quando progredira' l'umanita' di adro?

Leghisti teroni! ha detto...

Ai leghisti: ecco perchè la vostra Padania durerebbe 3 giorni:

«Noi lombardi e voi ticinesi parliamo la stessa lingua. Tutti e due diciamo "va' a da' via 'l cul!"», tuonò allegro l'allora sindaco leghista di Milano Marco Formentini in «visita ufficiale» ai «cugini». Cugini? Dipende. E lo dimostra l'infame campagna contro i «ratti» italiani lanciata contro i nostri frontalieri.
È da un pezzo che la Lega ticinese, per bocca del suo leader Giuliano Bignasca (dimentico di essere stato condannato nel '93 dalla Corte di Lugano per aver impiegato una dozzina di operai jugoslavi senza permesso di lavoro) insiste nella stessa accusa: i lavoratori comaschi, varesini, verbanesi «rubano il lavoro agli svizzeri». Un'ossessione. Che ha spinto La Provincia di Como, che pure sinistrorsa non è, a titolare: «C'è sempre un leghista più a nord di noi»."

C' è sempre un leghista più a nord di noi.

Noi ti avremmo voluto bene lo stesso ha detto...

TRIESTE - Mauro Corona alla fine ha capito che l'Isola dei Famosi" non fa per lui. Lo scrittore-alpinista fa marcia indietro, e smentisce di voler partecipare all'Isola dei Famosi, perché troppo impegnato con la stesura di libri e racconti. La rinuncia dello scrittore di Erto (Pordenone) è in un'intervista pubblicata da Il Gazzettino. «Non lo nego - precisa - una settimana ci sarei andato volentieri, per insegnare a quei personaggi come si faccia a resistere».

LA RINUNCIA - Rivela quindi di aver ricevuto la proposta ma aggiunge di aver rinunciato, dopo un primo colloquio con i responsabili della trasmissione, perché «potrei apparire ma non essere, e poi molti mi volterebbero le spalle, direbbero che sono un cialtrone inaffidabile. Insomma - conclude - uno scrittore deve rispettare chi lo legge».

Anonimo ha detto...

Grande Mauro!
Io invece ti avrei odiato per sempre!

Promotore delle Libertà ha detto...

auguri presidente...festeggiamo con l'ennesima vittoria!

Promotroie della schiavitù ha detto...

E' vero , è oggi il complenano... Tanti auguri pezzo di merda
anche tu - come tutti noi - morirai prima o poi.

e che giorno festoso sarà quello.

Sfigato ha detto...

Non si augura la morte a nessuno, PEZZODIMERDADIPROMOTROIE.....l'Uomo non centra una sega col Personaggio.

Promotroie della schiavitù ha detto...

E vaffanculo pure tu

Promotroie ha detto...

Dimenticavo,

il personaggio E' l'uomo di merda che E'

e io non gli ho augurato la morte, ho solo ricordato ai protori della merda che - come tutti noi - un giorno anche lui, la merda, morirà. Come succede a tutti.

Se dovessi essere ancora vivo quel giorno, sai che festa.