Cara è la fine...ci annusano ormai,sentono il lezzo del panico che spruzza in freddi sudori il terrore che c'è.Non glieli daremo per ungersi dei nostri mali stillanti le mani avide:che ci tocchino morti, secchi e gelidi.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante.Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te.Dieci pistole spianate e dieci sguardi ruvidi e tesi che puntano qui dentro l'auto, e la corsa finisce così. Cara è la fine...perdonami.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante. Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te. Ci vogliono vivi e colpevoli...ma che vita è una cella? Avremo di più:quella stella che un giorno mi donasti, lassù.Oh, non piangere...

giovedì 5 novembre 2009

Stronzologia applicata, fine delle trans-missioni



Siamo in trans. Ohhmm ... Ohmmm ... a Matrix c'è il trans, a Exit c'è il trans, ad Annozero c'è il trans, da Chiambretti c'è Giò Staiano, involontario insozzatore di Dittatori, che interpreta il ruolo (non calzante) del vetusto trans. Ebbene dopo tutta 'sta pastella trans agonistica, c'è una sola conclusione a cui siamo giunti: pare che in giro ci siano diversi trans. La maggior parte di questi trans si prostituisce. Il che farebbe sentire un po' meno solo Maurizio Belpietro (nella foto mentre cerca di abbeverarsi con l'acqua piovana). Che terribile esempio di solitudine psicologica e umana. Una vita defraudata, come se gli avessero succhiato via l'orgoglio dal cervello. Tutti quei Natali, passati in silenzio, in una casa vuota, a rimirare l'estratto conto. Il maggiordomo "Mediasquirting" non se ne perde una di transessualata televisiva. Partecipa, nel ruolo del censore smargiaasso, ad ogni tra(n)smissione... al pari di tutti quei trans. Verrebbe da dire: Dove c'è Belpietro c'è trans. Ma sarebbe offensivo, lui sulla strada non c'è mai stato.




E tu, Maurizio, come li guadagni i soldi?

C'è grande confusione. La gente non sa più che lavoro fare la settimana prossima, ma la televisione continua ad essere piena di trans. Non sembra nemmeno più possibile stabilire con certezza da che parte possa giungere la prossima vaccata... piovono a raffica e non c'è riparo.

Nel novero dei mattacchioni ci finisce pure stavolta il ministro della difesa Kestrazio La Russa (nella foto mentre cerca di ricordare la combinazione della ventiquattrore... è 1234... ndC). Al Tg3 il protogerarca festaiolo confessa di "apprezzare i re e i monarchi (tanto per capirci, si parlava delle considerazioni del compagno F. in merito all'ego di Strizzo Eiaculoni, ndC)... "a volte hanno agito bene... a volte male" ha detto Kestrazio. Non fa una piega per un ministro della Repubblica. Evidentemente la crisi riesuma "regali" nostalgie di tempi passati. Di questo passo, entro marzo dovremmo essere pronti per una robusta dose di cesaroPAPIsmo, giusto in tempo per il la tradizionale calata dei Vandali di inizio estate.

Eh già, nel frattempo c'è pure da tenere d'occhio le mattane delle mandrie di cisalpini e celti padani (a lato, in una foto di gruppo) che lassù ...quassù... (vacca troia) si sbrodolano continuamente la camicia: Castelli mugungna come un procione davanti al bidone dello sporco, Calderon De Calderoli sembra avere seri problemi con l'ascia bipenne, Maroni vuole più soldi per la Polizia, Bossi non è d'accordo e risponde: tre rivoli di bava, due candele dal naso, sette rantoli, 35 dervisci e quattro rutti col risucchio, che nel linguaggio celtico dei sordomuti, significa: :-(

... Fe de ra li smo...

La Lega pretende due regioni, esattamente come La Russa (e non si sono nemmeno messi d'accordo). Ci trastullano smerdandosi a vicenda. Sembrano la brutta copia del PD.

Come se non bastasse proseguono a raffica le preoccupanti mattane del capocomico Giumbolo Sbiroloni che dopo aver abusato sessualmente di un bidone di Citrosodina ha preso a vaneggiare a piè sospinto su future investiture direttamente dalle mani del prossimo papa ("Hic non est dignus" avrebbe eslcamato al culmine della quotidiana estasi orgiastica serale).

A sproposito...


L'imperatore cala sulla città

C'è grande attesa negli ambienti pedopornografici della Brescia bene per la visita dell'illuminato pontefice Nazingher Z (nella foto sopra, mentre cerca di scappucciarvi la spada laser... spada... a guardarlo bene, da qui sembra al massimo un Opinel n°4... però laser...). Il Sacro Tour di Maledetto XVI paralizzerà la nostra città per una buona parte della giornata di domenica 8 novembre. Da buoni bresciani, vorremmo esprimere grande disagio e imbarazzo per un evento che rischia di turbare la nostra quieta monotonia da orsi musoni.

Agenda fittissma per il mega pontefix (nella foto mentre prova a trasformarsi in Super Sayan di III livello). Penendetten Decimen Sexten incontrerà tutti, benedirà tutti, monderà i peccati di tutti tranne quelli dei lettori di MdC a cui verrà raddoppiata la dose quotidiana di supplizi per i primi 20 anni di Inferi (Girone degli Stupefatti). Il tutto, solo per garantire la piena assoluzione ai veniali peccatucci del vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Brescia Fabio Rolfi, sorpreso - qualche anno fa - a pasticciarsi in pubblico.

Gli rimanesse del tempo - a sto Benedetto Santo Padre - si potrebbe anche aiutarlo a portar via qualche crocifisso dagli edifici pubblici. In realtà pare che, attorno all'annosa questione posta dalla Corte Europea, si sia già trovato un compromesso: i crocifissi rimarranno dove sono, saranno le scuole ad essere spostate altrove.

(*trad: "La visita papale mi indispone alquanto" - da google traduttore)

28 commenti:

InCuria ha detto...

Brescia oh Brescia
tu che detti i natali al
Maurizio Belpietro
tu che ti vanti di essere la città
vicina di quella che dette i natali
a Littorio Feltri
tu che nel tuo seno allevasti la
stirpe padana
Brescia oh Brescia
tu che sei nota nel mondo
per il nome Beretta e le mine antiuomo
accogli o Brescia nelle tue fauci
colui che viene nel nome del Signore

amen

Anonimo ha detto...

Malfenuto Maletetten

Gatto Panceri ha detto...

Vedete di non fare troppo gli spiritosi

Ze Don Lurio ha detto...

牆的狗是一個在線光榮。在其網頁上的安慰,我覺得在婚姻床幾乎妄的猥褻和香水

Traduzione ha detto...

* Muro del cane è un onore online. Sul suo sito web consolazione, credo che il letto matrimoniale è quasi saltare l'indecenza e il suo profumo

Drugo ha detto...

Ma che cazzo dici amico?

Enrico F. ha detto...

Brescia accoglie il papa...questa è la realtà questo è il sentire comune...non gliene frega niente a nessuno se ci sono "4 stronzi" che non sono daccordo. Statevene a casa oppure andate fuori porta a farvi un giro ...ma non scassate la minchia! tempi duri per i laici in Italia!!!

rsk ha detto...

E' vero coi fascisti al governo i cattolici ci vanno a nozze e meno male che non siamo nella patria dell'Opus Dei...

Anonimo ha detto...

X Enrico F.

E sai quanto cazzo me ne frega di quello che pensa la "maggioranza" di cui fai parte. Ho sempre votato a sinistra, so cosa vuol dire perdere sempre, essere in minoranza e non essere rappresentato da nessuno.

Ho comunque diritto alle mie idee e LE ESPRIMO QUANDO DOVE E COME CAZZO VOGLIO ... IDIOTA

Se ci sono 500 mila miliardi di stronzi che si puliscono settimanalmente la coscienza sporca in chiesa perchè credono di salvarsi da una vita di menzogne, ipocrisia, razzismo, sfruttamento, malafede e chi più ne ha più ne metta, è un problema loro...

Alle mie menzogne, alle mie ipocrisie, la mia merda ci penso io, faccio i conti io, non ho bisogno che un pedofilo qualunque mi assolva.

La religione non è una parata mediatica. Il tuo raporto con Dio non ha bisogno di Preti suore vescovi papi e cardinali.

Gente che non parla mai di Dio, in compenso il Pappa scassa la minchia sul preservativo, sul testamento biologico, sul fine vita, sulla fecondazione assistita. Puoi trovarmi il passo della bibbia in cui viene vietata la procreazione assistita?

Ed ecco che il problema diventa anche mio... e mi fa girare davvero il cazzo questa vostra mancanza di rispetto verso chi non la pensa come voi, storico marchio di fabbrica della Vaticano Spa.

Ragion per cui fatti i cazzi tuoi, continua a pregare e porgi l'altra guancia. Invece di scassare il cazzo, fondamentalista di merda.

Se - come dici - sono tempi duri per i laici (a quando la prossima inquisizione?), per i laidi come te pare invece di vivere il culmine dell'Età dell'oro, vero?

Due minuti al Family Day e poi tutti a troie. Ricorda però che passata la vetta inizia la discesa, inizia il declino. E saremo lì a sghignazzarcela quando rotolerete miseramente tutti e 500 mila miliardi giù dalla collina.

A me del papa non frega proprio un cazzo e infatti me ne andrò in montagna (dove - per chi ci crede -parlare con Dio è forse più facile che nel bel mezzo di una folla festante).

Siamo qui per ricordare a quei 500 mila miliardi di merde che se ne possono anche andare a cagare tutti insieme. I numeri costruiscono solo maggioranze di capre, non certificano la verità.

E adesso vai a ciucciare la tua ostia quotidiana in pace... e ricorda: il preservativo ti salva la vita, il Papa te la può solo rovinare.

rsk ha detto...

è vero anche che pure la sinistra italiana o quel che ne resta si trova in difficoltà di fronte alla sentenza di Strasburgo...invece di dire che lo Stato Italiano è laico e quindi la Chiesa Cattolica pensi ai cazzi suoi, Bersani afferma "quella del crocifisso nelle scuole è una tradizione innocua"...'sti cazzi e il principio???...invece di insultare potresti spiegare le tue ragioni caro Enrico VIII...anche perchè anonimo potrebbe passare dalle parole ai fatti e fari povere merda su Brescia proprio l'8 novembre sai che ghignate il Papa Bianco che diventa color cacca!!!
BRESCIA SCOMUNICATA A VITA...

Enrico ha detto...

mamma mia! quanta rabbia!!!
pensavo che il post fosse una specie di gioco divertente...però rileggendo anche il mio commento effetivamente non si capisce bene! si presta ad una cattiva interpretazione. Chiedo scusa e cerco di spiegarmi meglio.
Non sono di Brescia anche se lavoro in una piccola azienda del territorio bresciano e dal mio ufficio ormai da alcune settimane posso leggere a caratteri cubitali la scritta "Brescia accoglie il papa" che campeggia su un mega poster con la faccia di Ratzinger. Non sono per niente daccordo con il papa o la chiesa (praticamente su niente), non me ne frega nulla se verrà in città domenica (e sicuramente sarò altrove a godermi il mio riposo e la mia famiglia); ho scritto solo quello che è il sentire comune (purtroppo e non lo condivido)...per questo ho chiuso amaramente dicendo tempi duri per i laici...le virgolette a 4 stronzi dovevo farle arrivare fino in fondo...chiedo scusa a quanti possano avere frainteso...anche se io almeno mi sono firmato!!!

ciao ciao

MDC ha detto...

Le scuse vanno a te Enrico, purtroppo spesso, le parole scritte vengono fraintese facilmente soprattutto da chi è cane - come peraltro sono i frequentatori assidui di questo blog che appunto di cani è composto -.

L'Anonimo ha esagerato fraintendendo oltremodo il tuo commento, anche se quel "4 stronzi" sembrava davvero diretto a noi altri.

D'altra parte da tempo si dibatte in MdC sulla difficoltà di confontarsi con chi non la pensa come noi. Di certo il commento anonimo con toni accesi è sconsigliabile, meglio sempre metterci la faccia...

vero "Anonimo"?

Diciamo che un po' tutti abbiamo - compreso lo scrivente - la propensione SBAGLIATA (rsk potrebbe concordare... concordi?) ad attaccare subito a testa bassa.

E' politica di questo blog non cancellare commenti se non in casi estremi... forse questo era il caso...

Comunque se mai vorrai tornare a trovarci sarai assolutamente ben accetto e non più oggetto di insulti. Garantito al limone.

Sperando che non ti sia sentito troppo offeso porgiamo cordiali salumi...

Arf

Paolo Bozzetto ha detto...

Brutto vizio insultare per insultare. Non ha senso, chiude la discussione, porta la gente ad arroccarsi nelle proprie posizioni (stallo PdL - Pd - IdV).

Caro Anonimo,
sei tu che passi per intollerante, sei tu che fai la figura di merda, sei tu lo sfigato.

Il blog è un luogo di comunicazione, se vuoi insultare ne trovi mille altri di blog a tua disposizione.

Usa il cervello. SVEGLIA !

Sir GPDP Lee SCratch Perry ha detto...

Non potendo partire per le montagne credo che starò in città e mi scolerò dieci Paulaner.

rena ha detto...

scusate ma tra gli occhi rossi del cane e gli occhi sbarrati della carfagna mi sa che mi state ipnotizzando...aiutooooooooooo

Beldietro ha detto...

si potrebbe distribuire ostie intrise di LSD travestiti da babbo natale.
A discrezione dei partecipanti con o senza il cazzo fuori.

jesus love you ha detto...

Gesù disse:
"Non fatevi chiamare maestro poiché sono io Maestro, non fatevi chiamare Guida, poiché sono io la Guida ed infine non fatevi chiamare Padre, poiché è Dio il Padre che è nei cieli".
...e come mai allora sono 2000 anni che questi buffi signori vestiti di bianco si fanno chiamare Santo Padre???
...gliel'aveva detto Gesù in persona di non farsi chiamare così...vai a capirli tu questi??!

Jeremiah Wilson Morales ha detto...

i soliti millantatori

Pietro Aretino ha detto...

Fottiamci, anima mia, fottiamci presto
perché tutti per fotter nati siamo;
e se tu il cazzo adori, io la potta amo,
e saria il mondo un cazzo senza questo.
E se post mortem fotter fosse onesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.


- Veramente egli è ver, che se i furfanti
non mangiavan quel frutto traditore,
io so che si sfoiavano gli amanti.
Ma lasciam'ir le ciance, e sino al core
ficcami il cazzo, e fà che mi si schianti
l'anima, ch'in sul cazzo or nasce or muore;


e se possibil fore,
non mi tener della potta anche i coglioni,
d'ogni piacer fortuni testimoni

rsk ha detto...

riderà riderà riderà
tu falla ridere perchèèèèèèèèèèèè

grazie Silvio finalmente sappiamo di essere ricchi!

firmato
CAMORRA SPA
COSA NOSTRA SPA

Cisco ha detto...

"L’Italia ha ormai sorpassato la Gran Bretagna per Prodotto interno lordo e quindi è ormai la sesta nazione più ricca tra i paesi industrializzati dal mondo"

Ma questo è deficiente, palesemente incapace di intendere e volere

rsk ha detto...

xcisco
esatto è proprio così...ma il meglio è che se la ride pure!!!

mi ricorda quei bambini che a Gardaland vincono il primo premio al concorso del cazzo e per venti minuti possono stare un giro in groppa al delfino!!...mentre tutti gli altri invidiosi lo ammirano dal basso...ecco questa è l'italia...ma i veri stronzi sono quelli che lo guardano da sotto con invidia!

FETISH BOOK ha detto...

Le dieci risposte date X burla

fumati il rosmarino ha detto...

che poeta questo Aretino...
hai presente quando leggi una poesia e capisci che è proprio quello che avresti voluto dire tu, o meglio, che le parole che sà dire un poeta sono quelle che descrivono meglio i tuoi sentimenti, che rispecchiano le tue emozioni..
grande poeta questo aretino..
...ammirato e commosso ringrazio...
Fottiamci, anima mia, fottiamci presto (sempre insieme, jhonny Ebano ed il governatore)
Mettimi un dito in cul, caro vecchione (il capellone al cappelone, di lui più vecchio di un sol giorno)
Questo cazzo vogl'io, non un tesoro! (il ramingo suonatore di teremin)
Posami questa gamba in su la spalla (o mio serpente con un occhio solo)
Perch'io prov'or un sì solenne cazzo (il chitarrista virtuoso)
Tu m'hai il cazzo in la potta, e il cul mi vedi (peloso o meno, punito sarai)

Anonimo ha detto...

教皇狗屎

MDC ha detto...

non avrai mica paragonato il papa alle feci di cane vero?

Anonimo ha detto...

沒錯

MDC ha detto...

Avevo capito bene...