Cara è la fine...ci annusano ormai,sentono il lezzo del panico che spruzza in freddi sudori il terrore che c'è.Non glieli daremo per ungersi dei nostri mali stillanti le mani avide:che ci tocchino morti, secchi e gelidi.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante.Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te.Dieci pistole spianate e dieci sguardi ruvidi e tesi che puntano qui dentro l'auto, e la corsa finisce così. Cara è la fine...perdonami.Oh, non piangere,urla piuttosto e lasciamo di noi un ricordo toccante. Stringiti a me,ringhiagli addosso e poi sparami mentre io sparo a te. Ci vogliono vivi e colpevoli...ma che vita è una cella? Avremo di più:quella stella che un giorno mi donasti, lassù.Oh, non piangere...

martedì 24 novembre 2009

La Posta del Cane - Speciale "Cronaca Nera"

X Federico:


Sappi che la Lega... grugnisce, ma non spiega
...e pensa sempre alla cadrega



Cani amici, a seguito delle legittime critiche riportate da alcuni commenatori, pubblichiamo una puntata speciale della Posta del Cane, la rubrica che non te le manda a dire neppure se c'hai il conto alla Banca Arner...vero Silvietto? Tra le giornate di ieri e oggi, sull'onda dei tragici fatti di Rovato (Bs) ci ha scritto Federico.


Ecco la lettera: "Omini verdi a Coccaglio, ma intanto L' Uomo Nero colpisce a Rovato. Non potete mettere in risalto solo quello che interessa ai vostri fini! E' una vergogna! L' indignazione a metà! C' è un problema e se siete corretti non potete indignarvi per la Lega, o per come Berlusconi è visto all' estero e non dimostrare tutta la vostra indignazione per due vostri concittadini finiti in quel modo solo poche ore fa! Vogliamo dire che a Coccaglio hanno sbagliato? Va bene, ma poi aggiungiamo una riflessione anche su quello che sta succedendo nella nostra provincia, perchè se no uno legge questo blog e va a pensare male di voi.

PS: prima di venire bombardato di insulti solo perchè ho detto una cosa che non mi sembra senza buon senso: Uomo Nero non l' ho usato in senso razzista. Uomo nero per dire il Male con la M maiuscola, la Bestialità più disumana, che colpisce ancora una volta due poveri innocenti".


Ed ecco la controreplica dello stesso Federico ai primi commenti vagamente "cagneschi": "E' questione di rilevanza data alla notizia. E' questione del fatto che è incredibile capitare su un blog che prende a cuore tanti problemi della propria provincia: le fabbriche che chiudono, ogni sussurro del vicesindaco, quello che fa la Lega a Coccaglio e non solo a Coccaglio, e non trovare uno, dico uno, che istintivamente lasci un commento, una riflessione, un segno di umana compassione, per la fine che hanno fatto quei ragazzi. Cosa c' è da scrivere? C' è da scrivere! Sono piovuti commenti sui siti di tutti i maggiori quotidiani, di destra e di sinistra, su quanto successo a Rovato! Chi appunto lasciava solo un pensiero per quei ragazzi, chi lasciava una riflessione sulla difficile convivenza fra extracomunitari e non nei paesi del nord... (Perchè al nord c' è un problema, e finchè la sinistra non si spurgherà dall' imbarazzo che gli provoca parlare di quel problema (fosse almeno per reale solidarietà progressista insita nella sua storia, poi! No, è solo per ingraziarsi i preti!) prenderà mazzate e ancora mazzate e dovrà accettare che sempre più operai del nord votino Lega per disperazione!) Comunque ho letto tanti commenti di gente che qualcosa da scrivere ce l' aveva. Mentre qui in questo blog, dentro di sè, vedo che l'impeto per incazzarsi con un giornale perchè mette Berlusconi in copertina lo si trova (questo non si riesce proprio a tenerselo dentro eh, questo fuoco, va sfogata subito questa impallenza! su questo sì che bisogna scrivere subito! Subito!), ma non si trova la sensibilità per un solo commento spontaneo su un fatto come quello. Guai a uscire due secondi dalla vostra veste di freddi travaglini (travaglietti, travagliotti?) Continuate a pensare che su fatti come quelli di Rovato non ci sia niente da dire. Continuate a pensare che è perchè ci sono cose ben più importati di cui parlare. Continuate pure a pensare che invece non sia semplicemente un vostro limite. Federico."
Per MdC risponde un tizio che passava casualmente davanti al mio computer: Francesco, noto inimico di chiunque, produttore di falsità, prezzolato giornaliero da "quater palanche"...

Risposta MdC: "Federico ti rispondo col sorriso :) (come da foto) Come puoi ben vedere di limiti ne abbiamo eccome. Siamo un piccolo blog che cerca con mezzi inesistenti di parlare delle cose che attirano di più il nostro interesse. Nulla più.

Dici: "E' questione di rilevanza data alla notizia". Beh... se parliamo di spazio dato a notizie rilevanti dovresti scrivere una bella mail al Tg1 e al Tg5 pregandoli di parlare - per esempio - della Crisi economica e delle fabbriche che chiudono. Invece di spiegarci come cucinare le fettuccine ai funghi porcini. Dici che nessuno ha lasciato "un commento, una riflessione, un segno di umana compassione, per la fine che hanno fatto quei ragazzi". Forse ci sopravvaluti (il che ci riempie di orgoglio).
Penso che alle due povere vittime del pazzo, drogato, delinquente, stupratore, (perchè per noi, prima di essere marocchino è un pazzo, drogato, delinquente, stupratore) importi davvero poco della solidarietà di MdC (peraltro scontata). Cosa credi? Appena ho saputo di questa vicenda mi sono venuti i brividi. Fatti come questo sono agghiaccianti. Ribadisco la tesi di Jeremiah: secondo questa logica, dopo il caso di Cogne avremmo dovuto aprire una campagna per il linciaggio delle madri?
E' vero: al nord la convivenza fra extracomunitari e italiani è molto difficile (per quanto mi riguarda, soprattutto a causa della demagogia leghista). Al nord ci sono diversi problemi, ma - ormai è dimostrato - non si risolvono con le politiche legaiole dei facili slogan ad effetto tipo: "rimandiamoli tutti a casa". Non risolviamo nulla seminando odio, come fa - subdolamente - la Lega. Spero che almeno questo tu lo possa riconoscere.

Immigrazione e integrazione sono questioni (non problemi) molto più complesse e articolate di un singolo (SE PUR TERRIBILE e ATROCE) episodio di cronaca nera che con i processi migratori centra fino ad un certo punto. (Centra solo per il fatto che il delinquente in questione non è di origine italiana).

Penso al caso di Olindo Romano e Rosa Bazzi (si chiama così???), i vicini di Erba insomma. Anche quello è stato un caso atroce, è accaduto al nord, ma nessuno ha posto il problema della convivenza con i comaschi. Questo perchè: ci saranno pure comaschi violenti, ma crediamo che la maggioranza dei comaschi [a differenza di quegli stupidi bergamaschi ;)... scherzo... ndC] sia pacifica, tranquilla e rispettosa delle leggi. Come la maggiornaza dei marocchini? Pensiamo di sì, a costo di risultare impopolari.

Scrivi: "Vedo che l'impeto per incazzarsi con un giornale perchè mette Berlusconi in copertina lo si trova (questo non si riesce proprio a tenerselo dentro eh, questo fuoco, va sfogata subito questa impellenza! su questo sì che bisogna scrivere subito! Subito!)".

Risposta [sempre col sorriso :)] Se proprio vogliamo guardà ar capello - come si dice - ci stiamo disintossicando dall'ossessione di "Beltrucconi" e del "Beltrucconismo" che resta comunque uno dei maggiori problemi di questo paese (insieme alla mafia). In passato - forse non transitavi ancora dalle parti di MdC o forse sì, chissà... - ne parlavamo quotidianamente esasperando gli stessi amici della prima ora del blog (LSP e Kurtz in primis, per esempio)...

Che dire poi? La cronaca nera non ci ha mai interessato, a differenza dei problemi della società. A questo proposito pensiamo - plurale maiestatis - che ridurre un fatto di cronaca a "problema sociale" tout cur sia superficiale (e quindi demagogico e quindi falso e ipocrita e quindi altamente leghista...)

Dovremmo chiederci quali ragioni portano ad un simile gesto? :la diffusione eccessiva della cocaina? l'ignoranza? l'emarginazione? la violenza della società?. Dovremmo chiedercelo non tanto per cercare di giustificare (E' IMPOSSIBILE GIUSTIFICARE un gesto del genere) quanto magari per capire dove siamo arrivati e in che razza di società viviamo.

Perchè Anna Maria Franzoni ha ucciso il figlio? Perchè Erika ha ucciso la mamma e il fratellino? E Pietro Maso te lo ricordi? In carcere riceveva un sacco di lettere di ammiratori (non è forse preoccupante anche questo fatto?).

Magari fossimo - come dici tu - "freddi travaglini (travaglietti, travagliotti)" significherebbe prima di tutto avere lo stipendio del Grande Spocchioso... e, aggiungo, non siamo neppure tanto freddi, tendiamo ad inkazzarci con la stessa facilità con cui un politico piglia la tangente...

A differenza di altri non crediamo ci sia una gerarchia dei fatti di cui dover parlare. Se gli eventi di Rovato si sono dimostrati scioccanti, non sono questi eventi a porci di fronte a quello che chiami il "problema dell'immigrazione".

Dovremmo infatti riflettere - ogni giorno, e non solo quando accadono cose del genere - su cosa sia davvero la vita di uno straniero in provincia di Brescia, quali vantaggi, quali svantaggi, problemi e difficoltà a 360° si trovano a dover affrontare le famiglie straniere (perchè ormai di famiglie si deve parlare visto che le percentuali di uomini e donne sono più o meno le stesse). Di certo non possiamo ridurre - come fa la Lega - il fenomeno migratorio ad una mera questione di ordine pubblico, non possiamo permetterci di cavalcare demagogicamente un fatto di sangue per parlare di una questione (tu lo chiami "problema") come quella migratoria.

Gli immigrati sono qui. La stragrande maggioranza (sfido tutti a dimostrare il contrario) è qui per lavorare e non nè utile nè possibile mandarli via. Nè è utile ricercare continuamente lo scontro a mio avviso. Domande in serie: Quanti immigrati conosce un leghista? Con quanti ha parlato, discusso, bevuto anche solo un caffè?
Oggi non possiamo parlare di problemi di integrazione perchè non riusciremmo a farlo in maniera lucida e serena. Se in futuro avrai voglia di parlarne ancora troverai (in me in particolare) un interlocutore interessato. Cordiali salumi. Francesco.

Ps

Scusa la sbrodolata... ora non puoi più dire che non ne abbiamo parlato.

29 commenti:

rsk ha detto...

il ragionamento non fa una grinza però manca quella parolina che è il succo del discorso: razzismo

Francesco ha detto...

vero


Probabilmente Federico voleva sentire commenti come questo:


"se c'è qualcuno che e collegato dello stato o carabinieri!!!!io lo dico ma come me ci saranno tante persone che la pensano come me!!!lasciatelo andare e daccelo in mano a noi quel figlio di puttana che poi ci pensiamo noi a fargliela pagare deve soffrire quel bastardo di merda!!!!"


Cliccate sul link per accedere al gruppo di facebook dedicato al razzismo

casso.... ha detto...

ano ragione quelli di feisbuk a chel neger dovrebero farci come a Musolini appenderlo at esta in giù episciarli addosso...

Anonimo ha detto...

Non ho capito un bel niente dei commenti che vedo scritti qui sopra, compreso il tuo Francesco, ma invece ti ringrazio molto della risposta nel post, che trovo invece assolutamente esaudiente.

Però c' è sicuramente un punto dove non ci troviamo e l' ho capito quando sono giunto al punto nel quale dici: "A noi non piace occuparci di cronaca nera".
No, allora non mi sono spiegato.
Questo caso non è un caso isolato e il razzismo non centra perchè molto spesso le vittime sono ragazze a loro volta extracomunitarie.
Il fatto che la Lega possa marciare su certi temi è un conto. Il fatto che i mezzi che il nostro Stato ha a disposizione per frenare la criminalità connessa al fenomeno dell' immigrazione sembrano di questi tempi del tutto inadeguati è un altro ed il problema c' è.
E ciò che volevo sottolineare è che mi sembra che ci sia una grande fetta di popolazione che, in nome dell' antileghismo, sembra volere sempre "sorvolare" davanti a questo problema per paura, non sia mai, di essere scambiato per un amico di Bossi e soci.
E invece no. Io dico: si può essere solidali con gli immigrati che vengono nel nostro paese, senza avere paura di urlarla comunque forte l' indignazione, quando serve, quando succedono reati così violenti. Perchè se no i dubbi su quella che è la posizione di chi è per la solidarietà vengono a molti e la Lega, che voi tanto odiate, ci marcia su questo.
Percui volete avercela con quel gruppo di Facebook?
Per me invece sfoghi del genere, per quanto sicuramente non politicamente corretti, sono condivisibili.
Cercherò un esempio per farmi capire meglio da un muro di cani: un ex capo SS se lo sarebbe meritato un linciaggio o no?
E questo soggetto non mostra una brutalità uguale?
Allo stesso modo, se uno fa su facebook un gruppo dove dice di volere uccidere il presidente del consiglio perchè non ne può più c'è chi è pronto a mostrargli solidarietà, se uno fa lo stesso inveendo contro l' ennesimo stupratore (ok, magrebino, ma nessuno sta inveeendo per il suo essere magrebino), perchè anche lui non ne può più, no. Non va bene.
Qual' è il senso qui? La faziosità è il senso.

Federico
(PS: come si fa a postare i link e scrivere sopra il nome?)

rsk ha detto...

l'indignazione è sacra e nessuno te la deve togliere però non puoi mettere sullo stesso piano le azioni di un singolo individuo, che commette gesti immondi e che quindi verrà punito dallo Stato e dalla Giustizia, con le azioni di gruppi politici che rispondono ai loro elettori o di soldati che rispondono ai loro superiori...indignati per i 3 morti sul lavoro al giorno che questo paese fa, indignati per i politici corrotti che non si occupano dello Stato ma solo dei propri interessi, indignati per i giornalisti prezzolati che inscenano teatrini e buttano il fumo negli occhi, inidgnati per quei partiti politici (come la Lega) o quei movimenti anticostituzionali (come Forza Nuova) che facendo leva anche sulla tua indignazione organizzano linciaggi mediatici e non allo solo scopo di ottenere consenso...non farti strumentalizzare INDIGNATI...io voglio come te un paese libero e sicuro dove gente come quel marocchino vengono assicurati alla giustizia e puniti dallo Stato non linciati dai leghisti che fanno pure finta di non essere loro al governo...troppo comodo!

p.s.
quando scrivi il commento invece di selezionare anonimo premi su nome/url sopra ci metti il nome e sotto il link che vuoi

ciao

Come sto facendo io ha detto...

puoi anche non mettere il link e solo il nome

Federico ha detto...

Indignati dobbiamo essere, allora, anche per i circa 4900 stupri l' anno che vengono denunciati in media questo paese.
Cosa sono, 12 al giorno?
Su 10 di questi, 6 sono commessi da italiani. (anche questo dato fa molto pensare)
4 da extracomunitari.
Considerando però che il rapporto tra italiani ed extracomunitari non è certo 6 a 4, un problema, ripeto, evidentemente c' è.
Non si parla di un fatto isolato di semplice CRONACA NERA!!.

Che la Lega ci marci sopra e che non sarà certo la Lega a risolverlo sono d' accordo al 100%.

(PS: scusate se il link va a Panorama, ma comunque nell' articolo, che è dell' inizio di quest' anno mi sembra, si riportano solo dati del Viminale relativi ai tre anni passati, credo credibili)

Giuro non voglio fare razzismo, ma insisto un problema c'è.

Lee Scratch Perry ha detto...

Federico, mi tolga una curiosità...

...dove li prende lei i soldi, dove li prende i soldi, chi glie li dà i soldi, dove li prende i soldi, dove li prende lei i soldi
dove li prende i soldi
dove li prende i soldi
dove li prende i soldi
dove li p...

***Della serie "Le grandi domande di Lee Scratch Perry***

LSP ha detto...

Federico, innanzitutto ti invito a non pensare che io abbia qualcosa a che spartire con lo spregevole indivuduo qui sopra.
Non badare a lui. Egli è molto malato.

Comunque...come hai ammesso anche tu, la risposta di MDC (Francesco) è stata già molto esaudiente, quindi mi sono rimaste solo due cose da aggiungere.

La prima è che, se ciò che intendevi dire era che ti sembra giusto intensificare i controlli a fronte dei problemi che sollevi, prendere le mosse dall' operazione di Coccaglio lo trovo sbagliato. sei tu che rischi di sollevare dubbi, perchè chimare White Christmas un' operazione del genere è una cosa che resta di cattivissimo gusto e punto. cosa c'entra White Christmas coi tuoi discorsi successivi?

La seconda è che trovare condivisibile un gruppo come quello di Facebook è uno sbaglio.
Ti confesso che fatti come quello di Rovato suscitano anche in me un odio veramente profondo e sentimenti onestamente molto brutti, che però mai penserei di affidare a un gruppo di facebook o di esternare su questo blog o da qualsiasi altra parte sulla rete. Sono cose che credo sia meglio tenersi dentro.
Io manifestazioni come questa qui di facebook non le condivido.

Fahrenheit 451 ha detto...

Il Governo ha soppresso con la Finanziaria lo stanziamento di 103 milioni di euro per la fornitura gratuita dei libri di testo nella scuola dell'obbligo.

Il godereccio ha detto...

Federico, il dito amico.

Federico Veggente! ha detto...

Federico anticipa il Corriere di ben 48 ore!

In questo mento (ore 9.43 a.m) sul sito del giornale la violenza sulle donne è prima notizia!
Ne ha parlato anche Napolitano.

Questo ragazzo non bisogna lasciarselo scappare!
E' un veggente!

Federico ne sa... ha detto...

Beh, se nza andare troppo lontano, ore 9.52, è prima notizia anche sul sito di Bresciaoggi...

rsk ha detto...

certo è vero il problema in Italia e ancor più in altri paesi culturalmente meno sviluppati è che socialmente si accetta ed esiste il patriarcato che porta al maschilismo che di conseguenza fa si che si arrivi alla violenza sulla donna...violenza che si palesa in molte forma. QUella più lampante (cioè quella che l'opinione pubblica tende a mettere più in rilievo) è la violenza sessuale "pubblica"...esiste però in percentuali maggiori la violenza privata, che avviene nelle famiglie e nelle case...ed esiste nche la violenza quotidiana della televisione che mercifica la figura della donna (donna=corpo)...credo che in Italia siamo arrivati al massimo su quest'ultima tant'è che la donna oggetto oggi arriva pure al consiglio dei ministri (vd.Carfagna).

il Prefetto anche ne sa ha detto...

questa è la seconda notizia del bresciaoggi...del resto si sa COmune, Provincia, Regione e Stato è tutto in mano loro...ma allora con chi se la prende la Lega?

Anonimo ha detto...

ah beh se è la prima notizia sul bresciaoggi... allora...

titanic ha detto...

la prima notizia su bresciaoggi è cambiata...qualcouno ha qualcosa da dire?

eccheccazzo ha detto...

prima volta che mi capita di entrare a leggiucchiare i vostri battibecchi...lontano spazio/intellettualmente dalla vostra terra padana/ia cerco di capire meglio l'accaduto...fatti di sangue efferati mi pare di capire, ma cosa e' successo?...fatico a rintracciare la notizia originaria...mi devo sbattere molto?...in ogni caso mi sembra che tutti, piu' o meno, inquadrino la questione sempre dall'angolazione noi-loro, intra-extra, natio/straniero, conosciuto-estraneo, se ci non fosse sarebbe meglio o peggio?...cagate...scusate...ci sono punto e basta...la gente va dove pensa di stare meglio...mi sembrate in balia di visioni conservatrici, vecchie...o per lo meno non al passo con i tempi...nemmeno realistiche.
C'e' qualcuno che sa spostarrsi verso una visione piu' ampia, del tipo: immigrazione=fenomeno naturale...noi siamo piu' ricchi di tanti altri ergo uomini che si spostano nel mondo alla ricerca della felicita' (quasi esclusivamente economica...spesso troppo illusoria, del tipo "il nonno era andato in america a far fortuna con la scimmietta sulla spalla e l'organetto e si e' ritrovato a riscuotere soldi con una pistola in mano o, se gli e' andata bene...si e' messo a fare la pizza)...quindi immigrazione come processo naturale dei disequilibri mondiali...punto 2: immigrati inseriti esclusivamente economicamente, cittadini economici, parzialmente sociali, umanamente irrilevanti e fastidiosi...funzionali ma non accettati...conseguenza...i primi che il mercato schiaccia ed espelle se si mette a scricchiolare...numerosi processi di marginalita' forti, pressioni psicologiche impressionanti verso stati di salute mentale precaria....ma qualcuno di voi ha mai tentato di emigrare?...senza soldi, senza conoscere la lingua, solo perche' c'era mario che la' aveva un bar e sembrava che facesse successo?...in definitiva...la smettiamo di riferire notizie di cronaca nera?...e se proprio non ci riusciamo...la smettiamo di qualificare un delinquente a partire dalla sua origine solo se viene dal nostro "fuori"? altrimenti, cazzo, voglio leggere tante notizie positive di uomini stranieri che hanno fatto successo se vogliamo per forza restare in una ottica di bar condiscio o bolitigali gorret...non sarebbe meglio, in definitiva, eliminare il riferimento alla provenienza da qualsiasi cazzo di notizia rosa, nera, verde e gialla?

insul(a)ta (la)russa ha detto...

Salve,
sono un ragazzo di 31 anni che da due anni lavora e vive a Barcellona.

Premetto che purtroppo non abbiamo filmati ne' una documentazione audio circa l'accaduto, perciò posso solo limitarmi a raccontarlo.

Erano circa le 17 di martedì: io e i miei colleghi di lavoro ci godevamo gli ultimi minuti di pausa prima di tornare al lavoro. Improvvisamente qualcuno riconosce una nota fisionomia, la figura di un signore seduto al tavolino di un bar di Plaza Catalunya...

"E' La Russa!"

E che cosa faceva il nostro ministro li', a pochi metri a godersi la mite temperatura catalana?

Ma, chiaro, era venuto a vedere la "sua" Inter, impegnata nella partita di Champions contro il Barcellona (solo un'ipotesi, inizialmente, poi praticamente confermata da lui stesso).

Bene, per farla breve, qualcuno di noi non ha resistito, vista la ghiotta occasione, e si è così avvicinato al Sor Ignazio...

Questa la sua frase (ovviamente una provocazione, legittima, anzi, dovuta):

"Salve Ministro (stringendogli la mano), spero che la partita le vada male, così come sta andando male il nostro Paese guidato dal suo Governo..."

Una provocazione, certo, ma, garbata, mi pare...
Ed ecco l'incredibile risposta del signor Ignazio La Russa, ricordo MINISTRO DELLA DIFESA DELLA REPUBBLICA ITALIANA:

"Ed io spero che LE VENGA UN CANCRO..."

UN CANCRO.

Questa la vergognosa risposta di un MINISTRO alla provocazione di un cittadino italiano, un ragazzo di 26 anni.

"SPERO CHE LE VENGA UN CANCRO".

Bè, lo so che non c'è nessuna prova o documento ma noi qui siamo in molti a poterlo testimoniare (eravamo un poco lontani ma eravamo li').

Credo che si debba cmq sapere (anzi, forse meglio dire "ribadire") quale sia la caratura e il livello di chi in questo momento ci sta governando, l'arroganza, la maleducazione, la "violenza" verbale che questi signori si permettono di utilizzare nei confronti dei propri cittadini (di parte avversa, s'intende, ma pur sempre cittadini...)

Fine della storia, spero che venga diffusa il più possibile, almeno sul web.

Marco Pidalà
Davide Sellari
Barcellona

Jeremiah Wilson Morales ha detto...

X titanic

sembra ormai chiaro che dovremo farer una fiaccolata ad Orzinuovi e massacrare due calcinatesi presi a caso...

titanic ha detto...

fuori i calcinatesi dal nostro paese!
padroni ad Orzinuovi!!!

Anonimo ha detto...

A me sembra solo siate una manica di ciatroni qualunquisti e poi dite della LEGA ?
Umani saluti cari marziani.

Scaltro Cialtronis ha detto...

Tornatene su Marte

la terra ai terroni

... volevo dire ...

ai terrestri

Anonimo ha detto...

Ma "ecchecazzo" è il nerdie?

Sembra il nerdie da come discorre di immigrazione...

è il nerdi è il nerdi ha detto...

per anonimo che si rifersice a eccheccazzo...
già sembra proprio anche a me quel debosciato del nerdi...
Finalmente ha imparato a scrivere...
ma non ditelo a nessuno i panni sporchi si lavano in famigghia.

Lunga penna a te o Nerdi!!!

ANONIMOUSLY ha detto...

per l'anonimo dalla LEGA maiuscola ho solo scoregge in serbo...

прднути ha detto...

Scoreggia in serbo

macheccazzo ha detto...

Nerdy?...il vostro blog mi pare un po' troppo chiuso....un circolo in cui tutti si conoscono?...ho perso gia' lo stimolo a scambiare qualcosa con te, lui e l'altro...siete una famigghia troppo alla sisciliana...buon proseguimento...

MDC ha detto...

Signori... il nerdie